CHIROPRATICA E ALTRI DISTURBI

Il buon funzionamento del sistema nervoso è strettamente correlato alla colonna vertebrale, ed è quello che garantisce un ottimo livello di salute.Disfunzioni a livello della colonna vertebrale, sono ciò che viene denominata sublussazione, che compare quando alcuni segmenti della colonna vertebrale perdono il loro corretto allineamento e movimento, producendo così come conseguenza, interferenze nel sistema nervoso e il suo mal funzionamento.

Come risultato finale, la nostra salute diviene compromessa, sia che noi ne siamo coscienti o no, già che i suoi effetti non sempre sono accompagnati da sintomatologia.

Una colonna vertebrale ben allineata e nella quale le vertebre conservano il corretto movimento, assicura il mantenimento di un sistema nervoso sano, pertanto un corpo e una mente sani. La maggior parte delle persone va dal chiropratico per dolori alla schiena o malattie direttamente relazionate alla colonna vertebrale che limitano le loro abilità giornaliere, ma le sublussazioni possono anche passare come non percepite o presentare una sintomatologia differente come ad esempio mal di testa, mal di stomaco, intolleranze alimentari, problemi intestinali, etc..

La chiropratica è efficace per tutte le problematiche della colonna vertebrale, quali ad esempio:

  • MAL DI SCHIENA
  • MAL DI COLLO E TORCICOLLO
  • DISCOPATIE (ERNIE E PROTRUSIONI)
  • SPONDILOSI
  • LOMBALGIE CRONICHE E ACUTE
  • SCIATALGIA E LOMBO-SCIATALGIA
  • CANALE CERVICALE E LOMBARE STRETTO
  • CERVICALGIA
  • CERVICO-BRACHIALGIA
  • OSTEOARTROSI
  • SCOLIOSI
  • PROBLEMI ARTICOLARI DISTALI (ES. SINDROME DEL TUNNEL CARPALE, FORMICOLII AGLI ARTI, FASCITI PLANTARI, ECC..)

Inoltre, altri studi scientifici più recenti, hanno dimostrato l’effetto positivo della chiropratica per problemi organici,quali:

  • VERTIGINI
  • PROBLEMI DI VISTA
  • IPERTENSIONE
  • PROBLEMI DEL CICLO MESTRUALE
  • ASMA E FUNZIONE POLMONARE
  • FUNZIONE IMMUNOLOGICA
  • STATI ANSIOSI
  • ACUFENI
  • COLICHE E OTITI CRONICHE INFANTILI
  • CASI DI ULCERE
  • TRIGEMINO-NEURALGIA
  • DOLORE CRONICO
  • MORBO DI CROHN
  • STANCHEZZA CRONICA
  • AUMENTO DELLA PRESTAZIONE SPORTIVA